Autore: Redazione

Continuano le avventure di Trump: “Chi delocalizza pagherà il 35% in più”

di Redazione, 5 Dicembre 2016

Le imprese americane che porteranno all’estero la propria produzione per poi rivenderla negli Stati Uniti saranno sanzionate con una tassa all’import del 35 per cento. Lo ha scritto su twitter il presidente eletto Donald Trump, confermando così la sua aggressiva politica volta a incentivare gli investimenti aziendali nel Paese e a scoraggiare la delocalizzazione produttiva.…


Sully, il conservatore Eastwood trasmette emozioni “moderate”

di Redazione, 3 Dicembre 2016

Quando circa due anni fa uscì nelle sale American Sniper critici e spettatori si divisero nettamente sul giudizio da dare al film: da un lato vi era chi lo amava sostenendo la presenza di uno sguardo profondamente umano sul protagonista, mentre dall’altro vi erano i suoi detrattori, che criticavano la retorica bellica dell’opera e del suo…


È dannoso consultare il popolo per riformare la Costituzione

di Redazione, 2 Dicembre 2016

Ai tempi in cui frequentavo il Liceo Scientifico il mio caro Professore di filosofia, grande sessantottino, rousseauniano e amante della Madre Russia, mi aveva convinto che la democrazia diretta fosse la panacea di tutti i mali della società borghese, quella stessa società da cui oggi lui percepisce una lauta pensione mensile quale diritto sacro e inviolabile. Se…


“Italia: patria dei geni”. Il 2 dicembre ’44 moriva Filippo Tommaso Marinetti

di Redazione,

Il 2 dicembre del 1944 moriva il poeta, scrittore e drammaturgo Filippo Tommaso Marinetti, noto soprattutto per essere stato il fondatore del movimento futurista, la prima avanguardia storica italiana del Novecento. Intellettuale non conformista ante-litteram, in tutta la sua vita cercò con straordinaria forza d’animo di condurre la società verso un profondo cambiamento, anche radicale,…


Il colpo di coda di Obama: “Marijuana come tabacco e alcol, va legalizzata”

di Redazione, 1 Dicembre 2016

Il passaggio di consegne vero e proprio è previsto per il 20 gennaio, quando Donald Trump si insedierà ufficialmente alla Casa Bianca “sfrattando” il vecchio inquilino. Fino ad allora, però, Barack Obama sarà a tutti gli effetti ancora il Presidente degli Stati Uniti, seppur impossibilitato a prendere decisioni che vadano oltre l’ordinaria amministrazione (salvo necessità urgenti), proprio…


L’elezione di Trump cartina al tornasole della modernità

di Redazione, 30 Novembre 2016

Il vero problema che si pone dopo l’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti e che assilla i commentatori internazionali, ma italiani in primis, è il seguente: quale sarà la sorte dell’orto della Casa Bianca coltivato con tanto amore da Michelle Obama per otto anni? Magari il magnate nella sua rozzezza lo raderà…


Il silenzio di Papa Francesco e il rischio di un cristianesimo liquido

di Redazione, 25 Novembre 2016

“Il desiderio di famiglia resta vivo, specialmente fra i giovani, e ciò motiva la chiesa”, è questa una delle primissime frasi con cui si apre l’esortazione apostolica post sinodale Amoris Laetitia del Santo Padre Francesco. Riflessione che è scaturita durante la III Assemblea Generale straordinaria del Sinodo dei Vescovi, il 18 ottobre 2014, e che…


L’ascesa dei leader populisti deriva dall’ignoranza del cittadino bue

di Redazione,

Un linguaggio populista utilizzato dai politici, si sa, serve a soddisfare una reale esigenza dei cittadini. Questi in modo più che comprensibile sentono profondamente il bisogno di qualcuno che gli dica “cose” che possano capire, qualcuno che possa dare la sensazione di riuscire a risolvere i loro problemi reali, qualcuno che dia pane al pane…


Sudditanza e umiliazione, il glorioso esercito italiano ora è una macchietta

di Redazione, 24 Novembre 2016

Quando si tratta l’argomento militare, in Italia si creano sempre due fronti: chi insulta l’esercito indiscriminatamente, in nome di un millantato pacifismo, chi invece ne fa una bandiera per una crociata già persa. Che valore ha l’esercito nella nostra repubblica? Esso è il simbolo più tangibile di una sovranità perduta e calpestata, il simbolo dell’impotenza…