Autore: Gennaro Malgieri

Alfano e la guida per il perfetto liberal che rinnega (di nuovo) il suo passato

di Gennaro Malgieri, 24 Febbraio 2017

Il ministro degli Esteri, nonché leader del Ncd, Angelino Alfano ha inviato una lunga lettera al Corriere della Sera dalla quale traspare un’eccessiva ambizione: lanciare una sorta di “manifesto politico” intorno al quale dovrebbero ritrovarsi tutti i centristi, altrimenti detti “moderati” (anche se non si capisce mai in che cosa consisterebbe in Italia il moderatismo…


Il centrodestra riunito è un’inconciliabile armata Brancaleone

di Gennaro Malgieri, 1 Febbraio 2017

A che ora parte il Centrodestra? Come un treno dimenticato su un binario morto, non partirà affatto. E suoi vagoni – troppi per un convoglio solo – arrugginiranno sotto le intemperie della politica italiana. Sinceramente ci dispiace, ma da quelle nottate di gennaio del 2013, quando nelle segrete stanze di non so più quale dimora,…


È normale che un Parlamento debba farsi dire come farsi eleggere?

di Gennaro Malgieri, 26 Gennaio 2017

La politica italiana è un buco nero. Soltanto gli addetti ai lavori forse ci capiscono qualcosa. Mai è stata tanto lontana dagli italiani. Mai è stata vissuta dai cittadini comuni con tanta insofferenza. Per quanto si tenti, aggirandosi nei suoi tentacolari meandri, qualsiasi sforzo, non si viene a capo di nulla. Non è normale, e…


Le divisioni nell’amministrazione Trump legano le mani al Presidente

di Gennaro Malgieri, 17 Gennaio 2017

Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Reuters, 2.700 soldati americani e un numero imprecisato di carri armati si stanno portando dalla Polonia, dove erano allocati da alcuni mesi, verso il confine con la Russia. L’obiettivo sarebbe di dissuadere il Cremlino dal continuare la sua politica “aggressiva” nei confronti dell’Ucraina con la speranza di indurre Putin…


I sovranisti europei non si illudano: Trump non sarà un loro alleato

di Gennaro Malgieri, 16 Gennaio 2017

Venerdì prossimo Donald Trump s’insedierà alla Casa Bianca. Da allora potremo cominciare a giudicare i suoi atti politici con cognizione di causa. Quel che è stato detto e scritto finora diventerà polvere, a parte i pregiudizi che permarranno in chi lo ha avversato ideologicamente e strutturalmente, come candidato e come persona. Soltanto un dato, radicato…


Obama, il triste congedo del Presidente più avvilente di sempre

di Gennaro Malgieri, 30 Dicembre 2016

Tempo ci vorrà, ma la storia sarà giusta e veritiera alla fine. E dirà che Barack Obama è stato uno dei peggiori presidenti degli Stati Uniti d’America. Basterebbe il comportamento che ha tenuto durante la campagna elettorale per dimostrarlo al di là di ogni ragionevole dubbio. Non si era mai visto un presidente uscente, al…


La fiducia della Camera a Gentiloni è il simbolo della fine della politica

di Gennaro Malgieri, 14 Dicembre 2016

Non s’era mai visto, in settant’anni di storia repubblicana, un governo presentarsi in un’aula semivuota, distratta, ciarliera per chiedere la fiducia. I ministri, dal canto loro, erano intenti a tutt’altre attività: chattare, esercitarsi nell’arte dell’origami, leggere mail, scarabocchiare qualcosa, confabulare con le mani davanti alla bocca (come i calciatori in campo). L’abbiamo visto, nell’anno di…


L’esame di coscienza di Renato Serra, in trincea a 30 anni

di Gennaro Malgieri, 8 Dicembre 2016

Renato Serra (1884-1915), giovane e sfortunato letterato, mentre l’Italia  stava per entrare in quell’immane conflitto che avrebbe cambiato il suo volto insieme con quello dell’Europa, scriveva: “La guerra è un fatto come tanti altri in questo mondo; è enorme, ma è quello solo; accanto agli altri, che sono stati e che saranno: non vi aggiunge;…


Se la destra ora invoca delle elezioni che sa di perdere…

di Gennaro Malgieri, 7 Dicembre 2016

Con la consueta lucidità, Aldo Cazzullo ha scritto sul Corriere della Sera (6,12.2016): “La destra italiana c’è, e può tornare al governo del Paese. Ha ancora i voti. Come sempre. Le mancano un progetto e un leader riconosciuto. Non ha molto tempo per trovarli. Ma deve farlo, se non vuole dividersi al suo interno tra alleati…