Autore: Redazione

Mattarella dia un taglio alla retorica, la lingua italiana si sta estinguendo

di Redazione, 20 Ottobre 2016

“Proporre la qualità Italiana è la sfida di fronte a noi: proporre cioè l’umanesimo che deriva dalla nostra cultura, dal modo di vivere, di lavorare. L’italianità parla di umanesimo”. Queste le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a Palazzo Vecchio a Firenze, nel suo intervento agli Stati generali della lingua italiana 2016 che hanno avuto luogo il 17 e…


Italia 2016: un paese che muore

di Redazione, 13 Ottobre 2016

  Un tempo l’Italia fu un paese di condottieri, esploratori, avventurieri, oltre che ovviamente di pittori, poeti e musicisti. Oggi lo vedo ogni giorno di più come un luogo di mediocri, di personcine modeste, in ogni campo intente sempre ad erigere monumenti al loro Ego. Vedo soltanto timorosi – ma non timorati, in quanto la…


L’altro Msi: oltre a Giorgio, dopo Giorgio

di Redazione, 12 Ottobre 2016

In occasione dei Settant’anni della nascita del Movimento Sociale Italiano, pubblichiamo la prefazione di Antonio Carioti al libro “L’altro Msi. I leader mancati per una destra differente” di Annalisa Terranova. Sguardo magnetico, mimica incisiva, voce impostata. Magistrale capacità di utilizzare i più diversi registri dell’oratoria, dal sentimentale all’enfatico, ma con una certa predilezione per il sarcastico. Tono generalmente…


Elezioni Usa, Trump è alle corde, ma resta uno che ha riscritto le regole

di Redazione, 10 Ottobre 2016

Il debate di ieri notte arriva dopo una settimana piena di stravolgimenti. Il video del 2005 per cui Donald Trump rischia di giocarsi ogni possibilità di vittoria, rappresenta un unicum tra quelli che gli americani chiamano October surprises: eventi ad un mese dal voto in grado di modificare all’improvviso la situazione dell’umore elettorale. Esiste una…


Piccolo prontuario per il conservatorismo nel mondo 2.0

di Redazione, 9 Ottobre 2016

Benvenuti nell’era dell’immediatezza digitale, del mondo senza confini e dell’ingurgitare tutto, velocemente, senza sosta; nell’era del viaggio snaturato dalla reale e profonda percezione della terra altrui; quasi trasformato in attività consumistica: volo a basso costo – più basso della spesa dal buon Caprotti – ogni fine settimana una città europea diversa, pillole di cultura… Cultura,…