Autore: Luigi Iannone

Croce e il comandamento della libertà

di Luigi Iannone, 8 Luglio 2017

Francesco Postorino ha pubblicato qualche tempo fa un bel saggio su Carlo Antoni (1896-1959), uno studioso sconosciuto ai più e che viene citato solo per la connessione con Benedetto Croce di cui fu allievo. Il volume dal titolo, Carlo Antoni. Un filosofo liberista, pubblicato da Rubbettino (p. 162, euro 14) ritorna su questo studioso che…


Il caos creativo di Guido Mina di Sospiro

di Luigi Iannone, 21 Maggio 2017

Chi si appropinqua all’ultimo libro di Guido Mina di Sospiro, Sottovento e sopravento (Ponte alle Grazie, p.200) si trova di fronte ad un percorso spiazzante quasi sin dalla morfologia. La dedica iniziale che precede il racconto è per Stenie, e anche per <<tutti coloro che quando si svegliano di mattina non smettono di sognare>>. Si…


Matteotti, la verità non detta

di Luigi Iannone, 13 Maggio 2017

Quando riviste, libri, giornali affrontano temi che tendono a smontare la mitologia storiografica che ci è stata consegnata dalla fine della Seconda guerra mondiale le reazioni possono essere due: la totale assenza di dibattito quasi per scongiurarne il fatto che se ne parli, oppure il solito vespaio di polemiche con vecchi e nuovi tromboni pronti…


Il linguaggio politico di Giovanni Gentile

di Luigi Iannone, 6 Maggio 2017

La pubblicistica su Giovanni Gentile è variegata e tortuosa ma basta fare un giro in libreria o navigare per qualche minuto in internet e qualsiasi palato culturale potrà essere soddisfatto. Ogni aspetto della sua vicenda umana, politica e di studioso è stata sviscerata come poche altre visto che la sua adesione al fascismo e, soprattutto,…


L’uomo è il cancro del pianeta?

di Luigi Iannone, 2 Maggio 2017

L’idea di un triste ma inesorabile declino del nostro mondo, è tesi antica e affascinante. Scrittori, filosofi, teologi, si sono confrontati con una simile argomentazione che oscilla sempre tra il profetico e il razionale, il logico e il vacuo. Anche ogni forma di arte ha cercato di tratteggiare cause e sviluppi più o meno infausti…


Nuovo attentato, vecchi gessetti.

di Luigi Iannone, 21 Aprile 2017

L’Isis colpisce per l’ennesima volta la Francia e dinnanzi agli occhi si riavvolge la pellicola di un film già visto. Un uomo ha ammazzato un poliziotto e ne ha feriti altri due probabilmente godendo della complicità di un jihadista arrivato dal Belgio. È andata meglio delle altre volte. Tutto qui! Perché oramai siamo alla consuetudine,…


Il neo liberismo come ideologia manipolatoria

di Luigi Iannone, 13 Aprile 2017

Esistono percorsi di redenzione più o meno laceranti. Altri sono utili, ma provocatori ed intellettualmente urticanti. Quello di Ilaria Bifarini, laureatasi col massimo dei voti in Economia alla Bocconi di Milano, è tra quelli più sorprendenti ed appartiene alla seconda specie. Usiamo il termine ‘redenzione’ con quel giusto carico di ironia necessario in vicende simili.…


Per poter dialogare nel mondo globale bisogna prima tracciare una via

di Luigi Iannone, 1 Marzo 2017

Caro Francesco, il tuo lungo intervento pone vari piani di riflessione e sarebbe penalizzante per un dibattito serio sintetizzare le varie riflessioni in una replica di poche righe. Messe insieme tutte queste riflessioni danno un quadro davvero avvilente del nostro tempo ma sono, appunto, tante e troppe per provare a districarle nello breve spazio di…


Lacrime di coccodrillo per la morte di Gerardo Marotta.

di Luigi Iannone, 27 Gennaio 2017

Gerardo Marotta, fondatore dell’Istituto per gli studi filosofici di Napoli, è stato l’ultimo grande giacobino. Morto alla soglia dei 90anni per una grave crisi respiratoria che lo ha colpito nella notte del 24 gennaio dopo che, da Natale, era ricoverato in una clinica napoletana per tutt’altra serie di problemi. Giacobino per formazione culturale, per intenti…


Intervista a Machiavelli – Tra cultura, filosofia e politica

di Luigi Iannone, 19 Gennaio 2017

Su personaggi celebri come Niccolò Machiavelli non mancano pubblicazioni e col passare del tempo diventa complicato discernere ciò che è utile da ciò che è dozzinale o meccanicamente ripetitivo. Nel panorama editoriale va segnalata una pubblicazione uscita a fine 2016 che è, allo stesso tempo, rigorosa e bizzarra, impregnata di seriosità accademica e leggera nella…