• 07/09 @ 06:44, RT @francescogiub: Questa sera sarò in Puglia a @campuseverest per partecipare a dibattito su giovani intellettuali e giornalisti non allin…
  • 18/08 @ 10:43, RT @francescogiub: Perché per essere #competenti si deve per forza essere #progressisti o di sinistra? Ne scrivo su #nazionefutura https://…
  • 01/08 @ 14:49, RT @martinoloiacono: Bene @francescogiub e @nazione_futura che rilanciano tanti temi abbandonati dal centrodestra. Sono iniziative importan…
  • 01/08 @ 14:48, RT @francescogiub: Oggi su @Libero_official @NinnyVeneziani cita mio articolo a favore eliminazione musei gratis la domenica. Su @ItaliaOgg…
  • 23/07 @ 13:25, RT @ferrante_dbn: La solitudine di #Marchionne, da manager di successo a capro espiatorio di una classe politica inadeguata; @nazione_fut…
  • 17/07 @ 06:32, RT @interrisnews: Iniziativa di @nazione_futura contro le morti sul #lavoro #MaglietteBianche https://t.co/1miO1CfwLQ

Attori, scrittori e musicisti in coro: “Chi governa non dimentichi la cultura”

Redazione di Redazione, in Politica, del

La cultura è la “grande assente della campagna elettorale, proprio quando servirebbe un “impegno a tutto campo per puntare sulla cultura” che è “il motore della crescita civile”. Così, 50 “grandi della cultura” hanno deciso di firmare un manifesto, pubblicato sul quotidiano “Il Messaggero”, per sollecitare la classe politica a tenere a mente l’importanza della cultura. Tra i firmatari anche i registi Carlo Verdone e Marco Tullio Giordana, il produttore Enrico Vanzina, l’architetto Paolo Portoghesi, il musicista Paolo Fresu, lo scrittore Raffaele La Capria, lo chef Massimo Bottura, la psicoterapeuta Vera Slepoj, l’antichista Maurizio Bettini e il linguista Luca Serianni. A capitanarli Marina Valensise, fondatrice di Vale (“Valorizziamo aziende artisti lavoro esperienze”), che aspetta altre adesioni all’indirizzo mail appelloperlacultura@gmail.com. Gli intellettuali chiedono ai partiti un “impegno a tutto campo per puntare sulla cultura”, definita “il motore della crescita civile”. Per rilanciare, oltre che l’Italia, l’Europa, “guidandone la rifondazione, restituendo non solo dignità ai cittadini, ma futuro a chi sente di esserne privo”.

L’appello è rivolto “a chiunque, dopo il 4 marzo, avrà responsabilità al governo o all’opposizione” affinché “abbia cura dei diritti dei cittadini”. Dalle colonne del quotidiano di via del Tritone si rilanciano i “primi compiti” per i partiti: ossia “un impegno a tutto campo per puntare sulla cultura” attingendo “anche alla competenza e all’energia delle migliori risorse del Paese”. “A scuola gli allievi prendono a coltellate i professori e i loro genitori li prendono a calci – così esordisce il manifesto – nei musei si oscurano i nudi di Schiele e le bambine di Balthus. Nelle università si riscrive la storia, e nei teatri si riadattano i classici ai pregiudizi contemporanei. Per le strade, il pestaggio sostituisce il confronto delle idee, mentre sul Web spopolano l’insulto e la condanna preventiva. In tutto il mondo, negare la cultura genera nuova violenza, ma in Italia si aggiunge il rischio della dissoluzione civile”.

Redazione

Redazione

Nazione Futura è un magazine online di informazione politico-culturale.

Una replica a “Attori, scrittori e musicisti in coro: “Chi governa non dimentichi la cultura””

  1. Maria Paola Frattolin ha detto:

    Ringrazio per questa iniziativa, che oggi si sente più che mai necessaria. Concordo con le vostre parole e il pensiero espresso sopra, convinta che il nostro Patrimonio Culturale non sia solo un bene da trasmettere alle generazioni future, bensì un Bene nel vero senso della parola che debba tornare ad essere capace di produrre cultura nell’interesse generale, che dia prestigio all’Italia nel mondo, fiducia e obiettivi alle persone e perché questo paese diventi nuovamente protagonista della cultura mondiale. Grazie di cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Cultora © 2018, Tutti i diritti riservati | Historica di Francesco Giubilei - Via P.V. da Sarsina, 320 - Cesena (FC) - P.I. 04217570409
Privacy Policy