Nasce Romagna Futura, ecco le nostre proposte al lettore

Se c’è una cosa che odio profondamente è usare il ‘lei’. Certamente canonico ed impostato ma personalmente fin troppo finto e ingessato, quindi vado col ‘tu’ in questo editoriale d’apertura anche perché quando le idee si abbracciano e si fondono assieme non si può proprio dire di essere degli sconosciuti. Mai.

Si, caro mio lettore in questo preciso momento – sia chiaro non si pensa certo di essere il grande Alessandro Manzoni, quindi anche cinque basterebbero! – mi sto rivolgendo a te. Se sei qui, e stai leggendo, vuol dire che un vento di interesse o curiosità ti ha condotto a dedicare qualche minuto alla nostra proposta. Nasce dunque l’informazione di Romagna Futura, costola di Nazione Futura, per tutti coloro che con in mano uno smartphone o una tastiera di un computer abbiano voglia di sapere di più sul proprio territorio.

Espressione fiera della Romagna, non troppo lontana per non sentire il richiamo della brezza marina e della movida costiera e ai cui piedi si spengono le prime creste collinari, e di un popolo abituato a circolare con le maniche rimboccate e degno sostenitore del divertimento e del concreto. Oltre che delle raffinate bontà e di certo non si parla soltanto degli aspetti della cucina. Qualità che vince sulla quantità: cinque parole che vogliono essere il nostro motto. Certamente impegnativo, forse anche scontato, però cercherà di essere la filosofia del lavoro che sta prendendo luce e che da ora porteremo avanti.

Eventi, ambienteattualità, istruzione, sicurezza, politica, sport, tanta cultura: si parte con un tema al giorno, analizzato e approfondito con il massimo rispetto possibile e con lo scopo di essere un concreto strumento di informazione in attesa che le tipografie notturne facciano il loro lavoro posando l’inchiostro e dando la ‘vita’ ai quotidiani. Nei confronti dei quali non pensiamo certo di poter essere alternativi. Proveremo ad essere complementari per sviscerare ancora meglio la realtà quotidiana del hinterland romagnolo in rapida e forte crescita, eclettica e intensa. E riuscire in questo sarebbe già, in effetti, una grande vittoria.

Partiamo da qui, dalla rinnovata importanza di dettagliare a fondo il territorio in cui si vive e dalla speranza che queste parole abbiano aperto un ulteriore breccia di interesse di voi lettori. Noi siamo apertissimi, pronti a ricevere da voi idee, consigli, segnalazioni e anche elaborati per far sì che i nostri dintorni non abbiano segreti. Insieme, fianco a fianco, possiamo davvero fare tanto.               

G.Timorati

@TimoratiG