Gli emuli di Greta: bambino di 11 anni percorre 321km a piedi per difendere l’ambiente

di Daniele Dell'Orco
26 Luglio 2021

Una marcia di 321 km dallo Yorkshire a Westminster per sensibilizzare l’opinione pubblica sui cambiamenti climatici. È “l’impresa” di un bambino di 11 anni, Jude, di Hebden Bridge, che ha affermato che quando arriverà a Londra farà pressioni sui ministri britannici in merito alla necessità di una tassa sul carbonio. Una petizione per sollecitare un dibattito parlamentare in tal senso è stata lanciata a febbraio dalla campagna “Zero Carbon” e il governo si era impegnato a ridurre le emissioni del 78% entro il 2035.

Jude, secondo quanto scrive la Bbc, è stato ispirato dopo aver letto il libro “Dire Predictions”, che secondo lui offriva soluzioni ai cambiamenti climatici, inclusa una tassa sul carbonio. Ha poi letto della petizione lanciata da ‘Zero Carbon”. «Spero di portare questa petizione a 100.000 firme in modo che possa essere discussa in Parlamento», ha detto. «Farebbe riflettere le aziende sul fatto che costerà loro di più utilizzare combustibili fossili piuttosto che le rinnovabili», ha aggiunto. Il bambino ha raccontato di essersi ispirato a un amico dello zio che ha girato il mondo su una bici per sensibilizzare sullo stesso tema. «Ho anche letto di un ragazzo che è andato in bicicletta da Palermo in Inghilterra per cercare di sensibilizzare sui rifugiati», ha detto. Il piccolo intende percorrere 16 km ogni giorno per 21 giorni e spera di poter ispirare altri giovani.

È molto bello che bambini e ragazzi in tutto il mondo decidano di mettersi in gioco per sensibilizzare l’opinione pubblica su qualcosa in cui credono, ma la sensazione è che queste trovate “fenomenali” siano un modo per scimmiottare Greta Thunberg e il suo successo. Il rischio che possano diventare degli strumenti per ottenere attenzione, patina e ritorno mediatico è più che concreto. Ben più concreto della sola voglia di adoperarsi per cambiare davvero le cose. Un desiderio, peraltro, che accomuna ogni bambino del mondo nella sua purezza, nella sua spensieratezza e nel suo altruismo congenito. Così, però, si cerca solo un modo per mettere tutto questo a reddito.