Energia, Gava (MiTE): “Pronto Decreto sui certificati bianchi”

di Redazione
25 Marzo 2021

Con una nota pubblicata al termine della Conferenza Stato-Regioni, il sottosegretario alla Transizione ecologica, Vannia Gava, deputato della Lega, annuncia iniziative importanti sul fronte energetico per quanto concerne i certificati bianchi: “Sui certificati bianchi stiamo recuperando il tanto tempo che si è inspiegabilmente perso fino ad oggi. Ho annunciato nel corso della Conferenza Stato-Regioni che, finalmente,  il decreto ‘Determinazione degli obiettivi quantitativi di risparmio energetico per gli anni dal 2021 al 2024’ sarà trasmesso nei prossimi giorni ad Arera e alla Conferenza Unificata e potrà  poi vedere finalmente la luce. Si tratta di una norma importante che sblocca un sistema in stallo,  risolve criticità dell’attuale meccanismo rendendo più semplici le procedure e rimodula gli obiettivi del 2020, la cui scadenza per l’assolvimento è prevista il 31 maggio 2021 anche alla luce della scarsa liquidità del mercato dovuta alle conseguenze dell’attuale emergenza sanitaria. La nuova normativa sui titoli di efficienza energetica è sicuramente uno dei primi risultati positivi dalla creazione del Ministero della Transizione ecologica e, soprattutto, dell’unificazione sotto un’unica regia delle competenze in materia energetica ed ambientale. Bisogna semplificare per sbloccare l’Italia e consentirle finalmente di ripartire”. 

Soddisfatto il leader della Lega, Matteo Salvini: “Un’altra bella notizia per l’Italia che vuole ripartire: il Sottosegretario alla transizione ecologica della Lega ha annunciato lo sblocco del decreto certificati bianchi. È una richiesta del mondo delle imprese. Se chiediamo grandi sacrifici agli operatori economici nel cammino verso la decarbonizzazione, diamo in cambio semplicità, velocità e concretezza”.