Il futuro della destra americana dopo le elezioni presidenziali

di Gladden Pappin

Sinossi: La tornata elettorale che ha tenuto mezzo mondo col fiato sospeso ha offerto diversi spunti di riflessione e d’analisi del contesto sociale, politico e culturale americano. Con lo scontro all’ultimo voto tra Donald Trump e Joe Biden gli Stati Uniti si sono riscoperti fragili, divisi, polarizzati, incapaci di dialogare. L’approdo alla Casa Bianca, contestatissimo, del democratico già vice di Obama rappresenta una sorta di anno zero per la politica repubblicana, mai davvero organica alla figura di Trump, che ora dovrà ricomporsi e preparasi ad affrontare nuove sfide politiche.

Biografia: Gladden J. Pappin è assistente presso la cattedra di politica all’Università di Dallas, vicedirettore di American Affairs, e ricercatore permanente e consulente senior del Center for Ethics and Culture dell’Università di Notre Dame. Le sue aree di ricerca includono la politica contemporanea e le radici della politica moderna, il ruolo dell’innovazione e della tecnologia nella vita politica. Ha conseguito il dottorato di ricerca in amministrazione pubblica (2012) e l’A.B. magna cum laude in storia (2004), entrambi ad Harvard, dove la sua tesi di laurea sulla preistoria delle teorie dei diritti moderni ha vinto il premio Thomas Temple Hoopes.

SCARICA GRATUITAMENTE IL DOSSIER

Pagine
Prezzo
0,00 €
Acquista