Categoria: Attualità

Asia Argento, Asia Argento, Asia Argento!

di Daniele Dell'Orco, 28 Agosto 2018

Con un ministro sotto indagine, un comune dei Castelli Romani in rivolta per l’arrivo dei migranti della Diciotti, e una ricostruzione quantomeno problematica del Ponte Morandi, di argomenti cruciali su cui riflettere ne è pieno il Paese. Tra questi, non c’è posto per il boomerang mediatico di cui è rimasta vittima Asia Argento. Le sue…


L’ignoranza ai tempi dei social e la (pessima) eredità del ’68

di Edoardo Cefalà, 23 Agosto 2018

Perché mai sui social media l’uomo comune si trasforma immediatamente in un ingegnere o in un medico, senza avere la minima preparazione tecnica? Ma soprattutto, perché l’opinione dei medici e degli ingegneri, e di ogni altro esperto, non viene più rispettata? In molti sembrano dare la colpa ai populisti o ai social media. La verità…


Il corteggiamento ai tempi di Asia Argento

di Daniele Dell'Orco, 22 Agosto 2018

Da che mondo è mondo il corteggiamento è un concetto strettamente correlato al senso di insicurezza. Fare il primo passo è una sfida con se stessi, prima ancora che un tentativo di conquista. C’è stato un tempo neanche tanto lontano in cui per un uomo prendere l’iniziativa rappresentava già di per sé un piccolo trionfo.…


La solitudine di Sergio Marchionne

di Ferrante De Benedictis, 23 Luglio 2018

Ciò che sconvolge è la netta sensazione che si sia celebrato in anticipo il funerale di un uomo che per giorni è rimasto sospeso tra la vita e la morte, chiaro sintomo di una società malata, che ha perso la sua spiritualità e ha dimenticato la centralità dell’uomo. Infatti a prescindere dal giudizio positivo o…


Legittima difesa “alla francese”

di Daniele Dell'Orco, 18 Luglio 2018

Per la seconda fase della sua azione politica volta a toccare i temi più caldi della scorsa campagna elettorale, Matteo Salvini guarda alla Francia. Può sembrare una bestemmia, visti i tempi, ma non lo è. Oggi infatti, arriva in commissione Giustizia al Senato l’esame dei disegni di legge per la riforma della legittima difesa. Delle cinque…


La mafia nigeriana si fa largo grazie all’eroina low cost

di Redazione, 17 Luglio 2018

L’eroina è tornata a spadroneggiare. E questo purtroppo è un dato di fatto. Ma il revival del consumo di una droga così pericolosa è dovuto anche al drastico abbassamento dei prezzi, che con l’estate, visto l’aumento della domanda, arriva a costare come un Happy Meal. Sul lungomare della Romagna qualcuno riesce ad acquistare una dose…


La pessima abitudine dell’estate senza mondiale

di Daniele Saponaro, 16 Luglio 2018

Quando tra qualche decennio sfoglieremo l’immenso libro della storia italiana troveremo una pagina bianca, presumibilmente dopo il paragrafo sul populismo e prima di quello sulla nascita della terza Repubblica. Una paginetta per carità, niente a che vedere con le centinaia di enormi capitoli che hanno costruito e formato il nostro Paese, però sarà completamente vuota…


Piercamillo Davigo, il magistrato populista

di Federico Di Bisceglie, 13 Luglio 2018

Il sospetto che il governo gialloverde avesse tendenze giustizialista serpeggiava già da qualche tempo. Ma ora, dopo l’elezione all’interno del Csm di Piercamillo Davigo, massimo ispiratore dell’area più forcaiola dei pentastellati, il sospetto è diventato certezza. Sì, perché non solo ora al vertice dell’organo di autogoverno della magistratura c’è un magistrato che più volte ha…


Una maglietta bianca per Luca

di Ferrante De Benedictis, 12 Luglio 2018

Luca era un ragazzo di 37 anni morto sul lavoro, l’ennesima morte bianca, l’ennesima tragedia che insanguina le nostre aziende, che disonora un Paese nella cui Costituzione all’art. 1 recita “L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro”. Il lavoro appunto, quello che dovrebbe portare serenità e sicurezza nelle famiglie, quello che dovrebbe nobilitare l’uomo, offrirgli…


Interesse storico particolarmente importante per gli archivi dei Tatarella

di Redazione,

“Dal suo archivio si ricostruirà la storia della destra” era il titolo di un articolo di Gino Agnese, pubblicato su “Il Tempo” il 9 febbraio del ’99, giorno della scomparsa di Pinuccio Tatarella, che ricordava come Tatarella, “apparentemente disordinato era invece accurato, conservava tutto e aveva una memoria fenomenale. Quando si vorrà scrive più puntualmente…