Autore: Graziano Davoli

Il Coronavirus suona il Requiem per l’Unione Europea

di Graziano Davoli, 18 Marzo 2020

L’emergenza coronavirus ha suonato il requiem per l’Unione europea. Nei prossimi mesi potremmo aspettarci afflati nazionalisti anche là dove pensavamo si annidassero le roccaforti inossidabili dell’europeismo. Nelle ultime ore Macron, la cui ascesa all’Eliseo era stata salutata da cori di bandierine europee festanti, ha dichiarat la sospensione degli accordi di Shengen per blindare la Francia…


Egitto in lutto per Hosni Mubarak

di Graziano Davoli, 27 Febbraio 2020

Si è spento questo Martedì 26 Febbraio Hosni Mubarak, presidente egiziano dal 1981 fino al 2011, quando dovette dimettersi in seguito alla rivolta di Piazza Tahrir. Attorno alla sua famiglia si è stretto in cordoglio un intero paese, lo stesso presidente Al Sisi ha proclamato tre giorni di lutto nazionale a partire dal 26 Febbraio…


L’ambiguità della sinistra

di Graziano Davoli, 16 Febbraio 2020

La scorsa settimana, in cui si è celebrata la ricorrenza del Giorno del ricordo per ricordare i massacri delle Foibe e l’esodo giuliano dalmata, sono accaduti due episodi che hanno fatto molto discutere. Il primo accade il 10 Febbraio stesso, presso il sacrario di Basovizza, dove ogni anno si tiene una cerimonia commemorativa alla quale…


Hamas e ANP rifiutano la pace proposta da Usa e Israele

di Graziano Davoli, 30 Gennaio 2020

Dopo tre anni di attesa sofferta, Donald Trump ha svelato due giorni fa il piano di pace elaborato dal genero Jared Kushner per la pace in Medio oriente. Ma cosa c’è scritto in questo tomo di 80 pagine? Gerusalemme diviene capitale dello stato di Israele a tutti gli effetti e allo stato ebraico viene riconosciuta…


USA 2020: Cercasi avversario per Trump

di Graziano Davoli, 24 Gennaio 2020

Mentre la “missione impeachment” si avvia verso la naturale disfatta, il circo Dem è ancora alle prese con le primarie per la corsa alle presidenziali.Secondo i dati diffusi dalla CNN, sul podio ci sarebbero: Elizabeth Warren, medaglia di bronzo con il 14%; Joe Biden medaglia d’argento con il 24% mentre la medaglia d’oro andrebbe a…