Autore: Ferrante De Benedictis

Pensiero unico? La bestia nera del nuovo millennio

di Ferrante De Benedictis, 6 Ottobre 2020

La “moderna globalizzazione”, ha assunto sempre più un’azione modellante e disgregante delle abitudini e della cultura dei popoli, attraverso una crescente omologazione dei costumi e delle abitudini dei cittadini.  Omologazione annientatrice delle identità nazionali e avente come scopo quello di annichilire il pensiero critico e trasformare il cittadino, inteso come colui che non solo abita…


Dov’è finito il Parlamento?

di Ferrante De Benedictis, 23 Marzo 2020

La giornata di ieri ha segnato il momento più basso nelle strategie comunicative del Governo, il quale dopo aver letteralmente mandato milioni di lavoratori nel panico, solo nel tardo pomeriggio di Domenica 22 marzo ha finalmente firmato il tanto atteso DPCM. E così nella giornata di Domenica gli operatori del settore industriale sono stati letteralmente…


Il sovranismo è il futuro dell’Europa?

di Ferrante De Benedictis, 13 Marzo 2019

Nazione Futura nella convinzione di dare voce ad una politica pensata, capace di offrire uno spazio di discussione attorno al quale coagulare idee e progetti, è stata animatrice lo scorso 9 marzo del più importante evento sul Sovranismo mai fatto in Italia. Oltre trecento tra simpatizzanti e tesserati del movimento si sono ritrovati a Roma…


Una nuova missione per la politica: interpretare il presente attraverso la cultura

di Ferrante De Benedictis, 15 Ottobre 2018

Gli Stati Generali della Cultura di Destra organizzati dal movimento Nazione Futura, hanno rappresentato un bellissimo ed interessante esercizio di discussione sul tema della #cultura e di come questa possa riappropriarsi di un ruolo centrale nel panorama politico italiano. Occorre certamente interrogarsi se esiste o no oggi uno spazio per le vecchie categorie ideologiche destra e sinistra, categorie che appaiono…


La solitudine di Sergio Marchionne

di Ferrante De Benedictis, 23 Luglio 2018

Ciò che sconvolge è la netta sensazione che si sia celebrato in anticipo il funerale di un uomo che per giorni è rimasto sospeso tra la vita e la morte, chiaro sintomo di una società malata, che ha perso la sua spiritualità e ha dimenticato la centralità dell’uomo. Infatti a prescindere dal giudizio positivo o…


Una maglietta bianca per Luca

di Ferrante De Benedictis, 12 Luglio 2018

Luca era un ragazzo di 37 anni morto sul lavoro, l’ennesima morte bianca, l’ennesima tragedia che insanguina le nostre aziende, che disonora un Paese nella cui Costituzione all’art. 1 recita “L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro”. Il lavoro appunto, quello che dovrebbe portare serenità e sicurezza nelle famiglie, quello che dovrebbe nobilitare l’uomo, offrirgli…