Autore: Daniele Dell'Orco

Il problema del Movimento 5 Stelle ora si chiama Meetup

di Daniele Dell'Orco, 26 Giugno 2018

Se il Pd piange, il M5S non ride. O almeno non dovrebbe. I risultati dei ballottaggi hanno consegnato ai pentastellati le amministrazioni comunali di Imola e Avellino, due feudi della Prima Repubblica protagoniste di un cambio di rotta evidente. Il Movimento si impone anche a Pomezia (Roma), Acireale (Catania) e Assemini (Cagliari), tutte realtà in…


Isteria grillina

di Daniele Dell'Orco, 15 Giugno 2018

Non è curioso che nel giro di poche ore sia Roberto Saviano che Alessandro Di Battista si abbandonino alle risposte sulle voci che circolano sui loro stili di vita? L’eroe della sinistra accoglienza e cachemire polemizza con Diego Fusaro e puntualizza che la storia dell’attico di New York sarebbe più mitologia che realtà. Certo, durante…


L’Italia “razzista” ha donato 109 milioni per il fondo che dovrebbe aiutare i migranti in Africa

di Daniele Dell'Orco, 13 Giugno 2018

Un Paese “irresponsabile e cinico” sui migranti, con una posizione sull’accoglienza “vomitevole” e un governo impegnato a “strumentalizzare” politicamente il dramma degli sbarchi. La Francia colpisce duro e non fa sconti all’Italia sul caso Aquarius, aprendo una crisi diplomatica che coinvolge l’intera Europa. Capofila dell’attacco frontale è il presidente Macron, che nella giornata di ieri ha lanciato un doppio…


Migranti: i pasticci del governo Renzi a cui ora Salvini deve porre rimedio

di Daniele Dell'Orco, 11 Giugno 2018

Nel prendere posizione sull’analisi, più o meno razionale, degli imponenti flussi migratori degli ultimi anni, ognuno ha la sua ricetta: complottismi vari, misteriosi piani sovranazionali escogitati da misteriosi personaggi per misteriosi fini, eccessi di buonismo. Quale che sia il punto di vista di ognuno, è innegabile che le migrazioni di massa siano dei fisiologici sintomi…


Il governo tecnico-politico che prova a superare gli steccati

di Daniele Dell'Orco, 1 Giugno 2018

Non è il massimo spacciare un gabinetto ad alto tasso tecnico come governo politico, ma c’è da tenere sempre ben impresso un fattore: la politica, e non da oggi, non esiste più. La provenienza esterna al Parlamento dei protagonisti del governo Conte, un civilista che si appresta a eseguire e a tradurre in atti di…


Su Conte, sui curricula e sui grillini vittime del metodo grillino

di Daniele Dell'Orco, 23 Maggio 2018

Va bene, Giuseppe Conte ha il vizietto, come tutti gli italiani, di abbellire il curriculum giocando sull’equivoco. Va bene, è una caduta di stile che poteva risparmiarsi, specie se si considera quel rigore e quella trasparenza che la squadra di governo scelta dal Movimento 5 Stelle avrebbe dovuto incarnare. E vanno bene pure i dubbi…


Una lunga estate di slogan, poi le urne

di Daniele Dell'Orco, 22 Maggio 2018

Che strana questa democrazia diretta: 45mila persone su Rousseau avrebbero dato il via libera al contratto di governo con la Lega. Lo stesso numero di persone che ieri sera era a San Siro per l’addio al calcio di Pirlo. Uno stadio, nemmeno strapieno di gente, che decide per 11 milioni di elettori. Stessa storia quella…


Ruota tutto intorno a Lui

di Daniele Dell'Orco, 18 Maggio 2018

Ma Lui Lui? Sì, Lui. Per dirla con Sorrentino. Il gioco di trame, alleanze, programmi che dicono tutto e nulla, che non fanno felici ma nemmeno scontentano, proposte che non danno modo al centrodestra di sfasciarsi del tutto ma nemmeno di votare la fiducia a un nuovo governo gialloverde, ha una strategia ben precisa: tenere…


Migranti: si riapre la rotta balcanica, sale il rischio di infiltrazioni terroristiche

di Daniele Dell'Orco, 17 Maggio 2018

Come spesso accaduto nella storia dei movimenti fondamentalisti islamici, i successi sbandierati dalle potenze occidentali nella lotta al terrore si trasformano in clamorosi autogol. Come per la Medusa, infatti, anche gli integralisti hanno mille teste, e sanno bene come farle funzionare. La sconfitta dell’Isis in Iraq e Siria ha paradossalmente messo l’Occidente ancor più in…