Autore: Daniele Dell'Orco

Aborto, a Roma un bando per assumere solo medici non obiettori

di Daniele Dell'Orco, 22 Febbraio 2017

La Regione Lazio, prima in Italia, vara un bando riservato esclusivamente a medici non obiettori di coscienza, per garantire l’applicazione piena della legge 194 sull’interruzione volontaria di gravidanza. È stato il presidente del Lazio, Nicola Zingaretti, a volere il concorso che ora si è concluso per fronteggiare l’assenza di ginecologi non obiettori in uno dei maggiori…


Italiani popolo di voltagabbana: quasi 9 politici al mese cambiano partito

di Daniele Dell'Orco, 21 Febbraio 2017

Nell’immaginario collettivo il campione della compravendita dei politici è sempre quel diavolo di Silvio Berlusconi, a cui per un largo periodo ventennale sono stati fatti corrispondere tutti i mali del Paese, oltre ad alcuni ultraterreni. Quando nel dicembre 2010 i deputati Razzi e Scilipoti lasciarono i loro gruppi – Pd e Italia dei Valori – per…


La parola amore è sessista? Una petizione per salvare la lingua italiana

di Daniele Dell'Orco, 14 Febbraio 2017

In principio fu il piccolo Matteo che con l’invenzione della parola petaloso creò una sollevazione popolare per sovvertire le regole di creazione dei vocaboli della Lingua Italiana. Ma le polemiche “gender” abbracciano già da tempo il nostro idioma, vista la sua presunta natura androcentrica. Viene così imposto anche in ambito istituzionale l’utilizzo di termini quali “ministra” o…


Clandestini? No, rifugiati: i migranti sono un problema linguistico…

di Daniele Dell'Orco, 9 Febbraio 2017

Se la cara vecchia abitudine di spostare la polvere sotto al tappeto può rappresentare un innegabile palliativo per far contenta la moglie, i mariti disperati da oggi in potrebbero addirittura avere una soluzione in più, un’arma in più da poter sfoggiare: la figura retorica. “Non è polvere cara, è solo scarsa pulizia”, dice il litotico.…


Foibe, crediti per gli studenti che partecipano all’evento revisionista

di Daniele Dell'Orco, 8 Febbraio 2017

Al diavolo i paragoni, ché di ipocrisie ne è già pieno il mondo. Che si debba ancora ricorrere al parallelismo foibe-Olocausto come fosse un derby e come le rispettive commemorazioni fossero due eventi in grado di catalizzare l’attenzione di due pubblici diversi (per giunta a distanza ravvicinata) è parecchio misero. Sono due drammi, e come tali…


Le Pen, la Frexit come più grande forza e più grande debolezza

di Daniele Dell'Orco, 6 Febbraio 2017

La corsa all’Eliseo di Marine Le Pen parte nel modo più scontato possibile, eppure in grado di fare scalpore. La leader del Front National ha un obiettivo ben preciso: uscire dall’Europa. Ma non solo. La Le Pen ha dichiarato che saranno imposte tasse ai lavoratori stranieri e che implementerà politiche protezioniste; ma anche che tornerà a…