Autore: Daniele Dell'Orco

La genesi della porta in faccia a 5 stelle: 40mila decidono per 6 milioni

di Daniele Dell'Orco, 10 Gennaio 2017

“Non ci sono sufficienti garanzie di portare avanti un’agenda comune per riformare l’Europa. Non c’è abbastanza terreno comune”. Con queste parole, il capogruppo dell’Alde, Guy Verhofstadt, ha annunciato la rinuncia all’alleanza in Europarlamento con il Movimento 5 Stelle, che qualche ora prima aveva ratificato con il voto online l’uscita dal gruppo Efdd e l’ingresso nell’Alde. Per i…


Acca Larentia 39 anni dopo: che quei martiri siano simbolo di unione

di Daniele Dell'Orco, 7 Gennaio 2017

Nell’era post-ideologica dei vecchi riferimenti politici rimane poco o nulla. Ciò che le nuove generazioni si portano dietro di quel passato così vicino negli anni ma così lontano idealisticamente è il culto dei martiri, la voglia di commemorare chi, a differenza del militante di oggi, ha avuto la “sfortuna” di vivere le proprie passioni politiche…


Il mercato del lavoro in Giappone: metà degli impiegati saranno robot

di Daniele Dell'Orco, 6 Gennaio 2017

La sfida dell’uomo alla macchina in ambito occupazionale è destinata da secoli ad essere perduta. In principio furono gli automatismi delle catene di montaggio a mettere a serio rischio il futuro dell’operaio-artigiano. Con l’avvento della produzione di massa divenne impensabile tenere il lavoro manuale sullo stesso piano che aveva occupato fino a quel momento. Poi…


Migranti, sindaci e cittadini: dallo Stato nessun aiuto e solo belle parole

di Daniele Dell'Orco, 3 Gennaio 2017

Un campanello d’allarme. L’ennesimo. Le politiche di smistamento dei 180mila migranti sbarcati sulle coste italiane nel 2016 sono dannose, creano disagi a tutti: alle istituzioni, alle comunità locali e ai profughi stessi. L’ultimo esempio arriva dal centro di prima accoglienza di Cona, in provincia di Venezia, dove è scoppiata una rivolta in seguito alla morte…


A Firenze si gioca a fare i “bombaroli” con 50 anni di ritardo

di Daniele Dell'Orco, 2 Gennaio 2017

Proseguono le indagini a Firenze dopo l’esplosione dell’ordigno davanti alla libreria Il Bargello, in via Leonardo da Vinci, collegata a CasaPound, che ha provocato il grave ferimento di un artificiere della questura: il poliziotto ha perso una mano e un occhio. Le indagini sono concentrate soprattutto in direzione degli ambienti anarchico-insurrezionalisti, che già nel recente…


Strage di Istanbul: le giravolte di Erdoğan rendono fragile la Turchia

di Daniele Dell'Orco,

Dopo oltre 30 ore, l’Isis ha rivendicato l’attentato di Istanbul di capodanno. L’attentatore – che ha fatto fuoco nel locale Reina, uccidendo 39 persone – era legato allo Stato Islamico. Che l’attacco fosse legato all’Isis lo avevano già confermato le indagini delle forze di sicurezza turche. Che stanno cercando in tutto il Paese l’attentatore, di cui è…