Autore: Daniele Dell'Orco

Uno vale uno, ma alcuni valgono più uno di altri

di Daniele Dell'Orco, 15 Febbraio 2019

Il lento, inesorabile processo di trasformazione del Movimento 5 Stelle da “anti casta” a “nuova casta” appare ogni giorno più palese. Fa accordi per governare con altri soggetti come un partito qualunque. Rinuncia al giustizialismo quando si rischia di nuocere a se stessi come un partito qualunque. Stravolge i processi di selezione dei candidati alle…


Amazon censura l’eversivo Dugin: la dura vita di chi prova a far cultura

di Daniele Dell'Orco, 14 Febbraio 2019

C’è stato un momento, qualche anno fa, in cui l’avanzata di Amazon, arginata in fretta e furia a livello legislativo con l’approvazione della Legge Levi, fece tremare tutta la filiera editoriale. Il diktat del colosso di Seattle, che era quello di eliminare qualsiasi intermediario tra autori e lettori, mise in seria crisi librai indipendenti (già…


L’Abruzzo come prova generale delle elezioni europee

di Daniele Dell'Orco, 11 Febbraio 2019

La valanga che travolge l’Abruzzo porta il nome di Marco Marsilio e, a undici mesi dalle politiche del 4 marzo, conferma i trend dei sondaggi degli ultimi mesi: la Lega è diventato il partito leader del centrodestra in tutta Italia, e il M5S, alla prova del governo, crolla. Il Carroccio passa dal 13,8% del 4…


Diciotti, il dietrofront di Salvini è una mossa politica

di Daniele Dell'Orco, 30 Gennaio 2019

Facile fare i giustizialisti quando si sta all’opposizione. Quando, cioè, la protesta a priori assicura voti. Poi però quando questi voti si trasformano in mandati politici la faccenda inizia a farsi più complicata. La giravolta di Matteo Salvini sul caso Diciotti a poche settimane dalle elezioni europee è un ennesimo scacco al re. Il leader…


Le agenzie di progressisti che danno il rating ai tuoi post su Facebook

di Daniele Dell'Orco, 28 Gennaio 2019

Parlando della libertà di informazione, confronto e penetrazione delle notizie concessa dal web e dai social network si finisce spesso per scadere in una sorta di sindrome di Alice nel paese delle meraviglie. Tutti gli spazi di condivisione online sono in realtà governati da logiche di tipo tecnico, e di tipo ideologico, che favoriscono o…


La missione Sophia non è mai iniziata

di Daniele Dell'Orco, 23 Gennaio 2019

È come vestirsi di tutto punto per andare a cena con Charlize Theron e poi svegliarsi la mattina dopo con di fianco la Signorina Silvani. L’operazione Eunavfor Med Sophia venne lanciata nel maggio del 2015 per lottare contro il traffico di migranti nel Mediterraneo centrale e il suo mandato include l’attuazione dell’embargo alle armi alla…


Se aumentano i bamboccioni la colpa di chi è?

di Daniele Dell'Orco, 18 Dicembre 2018

Non è l’inventore del termine “bamboccione”, da tempo parte della parlata corrente. Ma è certamente colui che lo ha sdoganato ad alto livello. Si tratta di un personaggio autorevole della politica e dell’economia, ovvero Tommaso Padoa-Schioppa, economista ed ex ministro delle Finanze nell’ultimo governo Prodi e scomparso nel 2010. È stato lui, in un’audizione davanti…


Il colpo di grazia all’utopia di Macron

di Daniele Dell'Orco, 12 Dicembre 2018

Il mese da incubo transalpino si chiude nel peggiore dei modi. Quello, peraltro, divenuto ormai parecchio comune. La sparatoria al mercatino di Natale di Strasburgo (3 morti e 12 feriti di cui 7 gravi) è l’ultima delle follie messe in atto dal terrorismo integralista islamico su territorio francese. È però una delle più gravi per…


La vittoria politica dei perseguitati

di Daniele Dell'Orco, 4 Dicembre 2018

Il caso del lavoro nero nell’azienda del padre di Luigi Di Maio non sembra aver scalfito il consenso elettorale del Movimento Cinque Stelle. Anzi, nell’ultima settimana il bacino di voti potenziali del M5S si è addirittura ingrossato di quasi un punto percentuale. A dirlo è il sondaggio settimanale realizzato dall’istituto Swg per il TgLa7 di Enrico Mentana: secondo la…


La responsabilità civile e morale di Michela Murgia

di Daniele Dell'Orco, 28 Novembre 2018

Se sia nato prima l’uovo o la gallina è materia per scienziati. Allo stesso modo, diventa difficile capire se sia iniziata prima la diaspora di elettori di centrosinistra o l’ascesa dei personaggi improbabili che ne hanno di certo accentuato la caduta. Il succo del ragionamento, però, non cambia. Dal momento in cui la sinistra si…